Non tutto è perduto

Ipovisione

Si sente parlare ormai da anni di Maculopatia, Degenerazione RetinicaGlaucoma e forse alcuni di Voi sanno ben descrivere cosa vogliono dire queste parole. Si perchè a questi paroloni è ben associato un modo di vedere o meglio, di NON VEDERE.
Spesso a questo NON VEDERE si associa un NON VOLER PIU’ FARE e si può cadere in stati di apatia o in depressione.

Chi sta vicino a queste persone NON PUO’ RENDERSI CONTO di cosa voglia dire NON VEDERCI PIU’ come prima, ma sappiate che l’80% delle informazioni che arrivano al nostro corpo e cervello provengono dagli occhi.
Ci vuole molto tempo perchè si sviluppino maggiormente gli altri sensi per sopperire alla mancanza della vista e questa cosa è ancora più lunga negli anziani.
Esiste un metodo empirico per provare la sensazione di come vede un Maculopatico in stadio avanzato: chiudete entrambe le mani e lasciate alzato solo i due indici, poneteli il piu’ possibile vicino agli occhi (tipo mezzo centimetro) in direzione della pupilla e provate a continuare a leggere questo testo.
Riuscite a leggere? NO.
Ora potete guardarvi attorno, ma muovendo solo la testa (occhi e dita devono rimanere fermi)…vi state rendendo conto che vedete tutto quello che c’e’ lateralmente, ma non nel centro e perdete tutti i dettagli.
Forse così vi potete meglio rendere conto di cosa stia subendo che ha un problema di maculopatia ad uno stadio avanzato.

  • Nella foto sotto potete vedere un esempio di come è la visione di una persona che soffre di Maculopatia confrontata ad una visione nitida e completa... notate il ''buco nero'' sui volti dei bambini.
Sistemi protesici Per Ipovedenti per la lettura ingrandenti elettronici
Maculopatia Bambini
  • La visione di chi soffre di degenerazione retinica come ad esempio la Retinite Diabetica è ancora più articolata: vi possono essere più zone in cui ''manca'' la visione sia centrale che laterale. Vi sono OCCHIALI SPECIALI, Aggiuntivi per occhiali o DISPOSITIVI ELETTRONICI in grado di aiutare nelle mansioni da vicino quali LETTURA o CUCITO o LAVORI MANUALI. Tutto è calibrato in base alle esigenze della persona.

Ai dispositivi o Ausili per Ipovedenti qui a Russi (Ravenna) si può unire una speciale Ginnastica Oculare ( Laura Strocchi ha collaborato presso lo studio di Ipovisione del Dott. Limoli Paolo a Milano) con la quale si insegna a centrare e a mantenere la Fissazione. La continua ricerca con gli occhi fa in modo di vedere ”a pezzi” sparsi. Con questa ginnastica si può diventare un pochino più veloci a leggere. Si utlizzano due metodi che possono essere integrati fra di loro oppure no.

Il primo necessita di un Ipad nel quale si installa un programma che viene tarato da Laura Strocchi in base a quanto vede il soggetto. Si fa tutti i giorni a CASA e dopo 1 mese di lavoro si verificano i progressi. Il programma si chiama VISION HT HOME TRAINER dell’Eyetchnologies.

Il secondo si fa 1 volta a settimana presso Ottica Centro per circa 30 minuti. Si utlizza uno strumento l’ IBIS, che tramite l’emissione di un suono insegna al soggetto dove fissare ed in modo costante.

error: Content is protected !!